In offerta!
51big.png

Alpha ursae minoris

Romanzo i tre racconti

Di:

€ 16.00 € 13.60 i.i.

ISBN: 978-88-6733-382-0

Pagine: 206

Formato: A5

Disponibilità Disponibilità immediata

Spedizione Normalmente spedito entro 21 giorni lavorativi

COD: EITVJXCOCZ. Categoria: . Etichette: , , , , , , , , , , , , .

Descrizione prodotto

Siamo all’inizio degli anni ’90 e grazie alla tenacia di un affiatato gruppo di giornalisti e al lavoro di alcuni coraggiosi magistrati si dipana l’inchiesta celata dietro un banale incidente stradale, dalla quale emergerà un traffico internazionale di scorie radioattive orchestrato dall’oscuro mondo dell’eversione, quello più invisibile (nel romanzo assume il nome beffardo di Club), fatto di “colletti bianchi“, multinazionali strutturate con sistemi a scatole cinesi, organizzazioni finanziarie, legami con le nuove mafie dell’est europeo.
Un mondo torbido che muove le sue pedine per asservire l’informazione, gli apparati economici e conquistare il potere sovvertendo l’ordinamento democratico italiano.
La trama del romanzo, pur essendo univoca la storia, si sviluppa lungo tre racconti, il primo dei quali ha come protagonisti Alberto, maturo direttore de L’Eco, Romeo e Luca, suoi amici e colonne portanti della redazione del giornale.
A Caterina De Simone, giovane e sensibile magistrato, cooprotagonista coi tre giornalisti del romanzo, è dedicato il secondo racconto. Pagine che ne ripercorrono la storia personale e intima di donna del Sud che provenendo da una terra di miserie e ingiustizie, ha fatto della legalità filo conduttore della sua vita.
Il lettore perverrà alla verità di questo intricato affaire solo nell’ultimo dei racconti, nel quale Luca, il giornalista amico di Alberto, assolverà al compito di tirare le fila della storia, inserendo nel puzzle narrativo quei tasselli necessari ad avere la visione d’insieme della vicenda.
Ed infine Alpha Ursae Minoris, la Stella Polare, la stella guida del cammino di ogni navigante -e vera protagonista-, scompare dal cielo, lasciandoci in balia di noi stessi, nella cecità di una condizione umana che ha smarrito il senso ultimo della propria umanità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Alpha ursae minoris”