In offerta!
358big.png

Dall’ontologia alla politica

Diritto naturale e ateismo

Di:

€ 15.90 € 13.52 i.i.

ISBN: 978-88-6733-449-0

Pagine: 182

Formato: A5

Disponibilità Fuori produzione

Spedizione

Descrizione prodotto

L’estrema confusione attuale, pregna di opinioni e di argomentazioni in ogni punto fallaci, richiede che si ripristino in Filosofia rigore e sistematicità, soprattutto in quegli ambiti dove oggi si è soliti dibattere avendo però smarrito i fondamenti su cui edificare il discorso filosofico e, in generale, quello politico e comunitario.
Vengono qui discusse le basi che hanno, attraverso le civiltà, dato fisionomia ai Diritti, basi che tracciano una netta separazione tra Etica e Moralità e che non possono essere abbandonate senza che i Diritti perdano fondamento e legittimità. Viene così tracciata la genesi del Diritto Naturale, l’unico che può dare validità metalegale a qualsiasi Diritto, rintracciando la sua nascita in concetti come Ortodossia, Comunità Universale, Capacità. Altresì viene dato spazio all’analisi delle diverse accezioni di giusnaturalismo e giuspositivismo, con uno spazio dedicato alla personalità giuridica del Faraone, alla teologia politica egizia, e alla seguente opposizione operata dalla teologia politica mosaica.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Dall’ontologia alla politica”