In offerta!
Copertina – Fronte

Poema del cante jondo

Poema del profondo canto

Di:

€ 11.90 € 10.12 i.i.

ISBN: 978-88-6733-672-2

Pagine: 108

Formato: A5

Disponibilità Disponibilità immediata

Spedizione Normalmente spedito entro 21 giorni lavorativi

COD: CAFOQUIVJO. Categoria: . Etichette: , , , , , , , , , , .

Descrizione prodotto

TRADUZIONE DI BRIGIDA CERIELLO – BIOGRAFIA AUTORE DI VIVIANA CARDONE. -La raccolta poetica Poema del Cante Jondo è una originale opera di Federico García Lorca composta da una serie di liriche di lunghezza variabile. Il testo si organizza in varie parti e prende ispirazione da elementi della terra natia del poeta stesso: l’Andalusia. I temi ricorrenti sono tipicamente spagnoli e si va da paesaggi che includono monti, mari e fiumi a personaggi come il gitano, le donne, i cantanti. Non possono mancare riferimenti alla vita religiosa popolare spagnola come gli elementi della passione del Cristo e il suono delle campane delle chiese di Granada e Cordova. Altro elemento fondamentale, da cui deriva il titolo della raccolta, è la musica, ma non quella flamenca tradizionale, ma un canto più primitivo, appunto il cante jondo. Questo tipo di canto è appena un vagito, è un’emissione più alta o più bassa della voce, è una ondulazione vocale che non può essere trascritta nel pentagramma tradizionale. E’ simile al trillo degli uccelli, al canto del gallo e alle musiche della natura tutta. Il cante jondo porta nelle sue note la nuda e struggente emozione delle prime razze orientali, quelle autentiche, di cui il gitano diventa il diretto erede. La siguiriya gitana è la canzone più emblematica del cante jondo, essa comincia con un urlo terribile, l’urlo delle generazioni morte, dei secoli scomparsi e delle evocazioni dell’amore sotto altre lune ed altri venti. Viene alla luce un mondo fatto di emarginazione e di morte, un destino che tragicamente segnerà la fine di molti personaggi che si animano nelle liriche che del poeta stesso.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Poema del cante jondo”