In offerta!
294big.png

Silenziosi acrobati

Di:

€ 12.00 € 10.20 i.i.

ISBN: 978-88-6733-432-2

Pagine: 88

Formato: A5

Disponibilità Disponibilità immediata

Spedizione Normalmente spedito entro 21 giorni lavorativi

COD: LNHCHKEEFA. Categoria: . Etichette: , , , , , , , , , , , .

Descrizione prodotto

“Acrobata (s. m.) è chi cammina tutto in punta (di piedi): (tale, almeno, è per l'etimo): poi procede, però, naturalmente, tutto in punta di dita, anche, di mani (e in punta di forchetta): e sopra la sua testa: (e sopra i chiodi, fachireggiando e funamboleggiando): (e sopra i fili tesi tra due case, per le strade e le piazze: dentro un trapezio, in un circo, in un cerchio, sopra un cielo): volteggia su due canne, flessibilmente, infilzate in due bicchieri, in due scarpe, in due guanti: (dentro il fumo, nell'aria): pneumatico e somatico, dentro il vuoto pneumatico: (dentro pneumatici plastici, dentro botti e bottiglie): e salta mortalmente: e mortalmente (e moralmente) ruota: (così mi ruoto e salto, io nel tuo cuore):”
Edoardo Sanguineti

Divisa in quattro sezioni, questa silloge poetica rappresenta il tentativo della scrittrice di riprodurre su un foglio di carta luci, ombre, movimenti ed evoluzioni di ogni parte del mondo, che sia reale o nata nella nostra mente, rappresentando ogni essere umano come un acrobata, un funambolo che avanza sulla sua corda sottile, costantemente in bilico tra il giusto e lo sbagliato, realtà e finzione.
Poesie che parlano di noi, l’umanità come protagonista della scena, in uno spettacolo ricco di domande e risposte, tutto ciò che rende ognuno di noi degno di un pubblico. Protagonisti ma anche voci fuori campo, le ombre più intime, dalla rabbia alla gioia, dalla condanna più crudele, alla descrizione di un amore unico ed esclusivo. Tutto questo è dipinto all’interno di apparati scenografici che rendono la scena ancora più spettacolare. Infine l’autrice presenta se stessa come succube di una forma d’arte, dalla quale non riesce a staccarsi. Si fa lettrice/scrittrice appassionata, che abbraccia la poesia accogliendone il dolce e l’amaro e ritrae la figura del poeta come uno scopritore/creatore di bellezza che, alla fine, ringrazia comunque il suo pubblico con volto sereno.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “Silenziosi acrobati”