In offerta!
293big.png

Sul ciglio del cuore

Di:

5.00 out of 5 based on 1 customer rating
(1 recensione del cliente)

€ 11.90 € 10.12 i.i.

ISBN: 978-88-6733-365-3

Pagine: 66

Formato: A5

Disponibilità Disponibilità immediata

Spedizione Normalmente spedito entro 21 giorni lavorativi

COD: CPLWLMTKPB. Categoria: . Etichette: , .

1 recensione per Sul ciglio del cuore

  1. valentina.imperiu@gmail.com
    5 di 5

    (acquirente verificato):

    Ho appena terminato di leggere “Sul ciglio del cuore” di Antonia Anna Pinna e ho scoperto che io e l’autrice ci assomigliamo tanto, tranne che per un aspetto; io temo la morte, lei quasi la venera e soprattutto, la conosce. Nel libro ho trovato uno smisurato amore per madre terra e una sconfinata compassione per l’uomo e per le sue miserie; più compatibili con un inferno da vivere, piuttosto che col miraggio di un paradiso promesso. Gli angeli sono caduti, le loro ali finte gli impediscono di volare, eppure ancora riescono a sorridere mentre sognano. Solo la neve ci da tregua e respiro, ripulendo per qualche secondo le lordure di questo mondo ingrato, che Antonia Anna ci insegna a capire e a conoscere. Tra i suoi versi, preziose lezioni. Sii te stesso, liberati degli orpelli inutili e pesanti, amati, ma impara a girare da solo il coltello nelle tue piaghe per sopravvivere a te stesso e diventare più forte. Distruggiti e risorgi prima che le mani degli altri ti strappino gli occhi e la lingua e rendano deforme il tuo cuore. Lei ti fa donna o uomo e uomo vorrebbe rinascere, proprio come me. Per non doversi ancora partorire ogni giorno da se, per non dover ancora custodire i segreti più indecifrabili della creazione e delle radici della vita stessa, che spesso pesano come macigni e scavano gallerie tra le vene esauste. La lettura si snoda tra prati di spine, amore smisurato verso i figli che non si vorrebbero lasciare, ma li si deve preparare all’inevitabile, e dolori che ti scuotono come terremoti distruttivi. E la morte prematura, di una donna coi capelli di pulcino, ti scioglie il cuore di tenerezza e mai si scorda, nonostante si sia imparato a scordare anche il proprio nome, tanto da non riconoscere nemmeno il proprio volto e il proprio senso. Uno strappo nell’anima ricucita e resa impenetrabile armatura. Dai suoi pertugi ora passano solo attese e luce. Perché il dolore, le è rimasto incastrato dentro, anche se tace di dignità e le ha bucato le ossa, quelle che poi ti insegnano il vero cammino se le presti ascolto e ti portano su salite erte a liberarti del tuo ego e di te stesso, a incontrarti per rinascere miliardi di volte ancora o forse solo a fermare questa corsa infinita di ostacoli e pianto. E dentro quelle pagine c’ero anch’io e la mia stessa indolenza e stanchezza e la mia consapevolezza che si accoda alla sua. E adesso comprendo molto meglio il senso di quella bellissima frase a me dedicata stamattina:”Sei un angelo che non ha paura di bruciarsi le ali, ma tornerai sana e salva in paradiso”. E tu sei una donna meravigliosa, una terra sconfinata d’amore e compassione con le radici intrecciate e saldate al cuore dell’universo intero. Questo libro è un viaggio nelle profondità dell’animo umano e leggerlo, vuol dire farsi davvero un grande, significativo regalo. Con tutta la stima che posso. Il tuo piccolo angelo impavido. <3

Aggiungi una recensione